ILLUMINAZIONE immobili commerciali e industriali: Spendi meno con le LUCI A LED

luci-led-597426_tn

 

 

 

 

 

I fattori che contribuiscono al risparmio ottenibile in un capannone con un impianto di luci a led sono diversi, i più importanti sono: la maggior durata delle lampade, la maggior efficienza luminosa  e la minor temperatura di esercizio. Analizziamoli uno per uno:

La maggiore durata, è dovuta al cuore della lampadina a led: il “diodo”, quest’ultimo è un elemento piccolo, compatto, solido e funzionante a basse temperature, se confrontate con quelle delle lampadine ad incandescenza o a quelle di altre lampade per illuminazione. Gli elementi al led sono inoltre particolarmente resistenti ad urti, movimenti bruschi e altri tipi di sollecitazioni a cui invece altri dispositivi di illuminazione, quali le lampadine a resistenza, tradizionali e alogene, sono particolarmente sensibili. Prendendo come valore di riferimento quello di 50.000 ore di vita media, si può dire che la durata di un dispositivo di illuminazione a led è di circa da tre a quattro volte quello di un tubo al neon. Approssimativamente si può dire che, grazie alla lunga vita media, un impianto a led ha dei costi di manutenzione inferiori di un 65%-70% rispetto ad un corrispondente impianto a file di neon.

Altra caratteristica del led è l’efficienza luminosa, quest’ultima esprime quanta luce una data sorgente è in grado di produrre per una data quantità di energia elettrica consumata. Per questo motivo l’efficienza è espressa in lumen per watt, essendo il lumen l’unità di misura del flusso luminoso. E’ chiaro quanto questo parametro sia della massima importanza perché è quello che incide maggiormente sui costi dell’illuminazione.

Una minor temperatura di esercizio è essenziale sia per la durata sia per l’efficienza luminosa. I modelli di lampade led industriali sono dotati di efficienti dissipatori di calore, accoppiati ad appositi sistemi di raffreddamento, che aumentano la protezione della lampada da temperature troppo alte, permettendole di lavorare sempre (almeno molto vicino) alla temperatura ottimale.

CONCLUSIONI: La tecnologia a led è attualmente, se ci si rivolge per lo meno alla fascia alta del mercato professionale, la più promettente per quanto riguarda i ritorni di investimento nei capannoni adibiti a produzione e del terziario. I led necessitano di un investimento iniziale maggiore, ma dati i costi di esercizio minori, il recupero nella differenza di investimento avviene piuttosto velocemente, solitamente entro il terzo o il quarto anno, dopo il quale il sistema a led comporterà esclusivamente importanti risparmi energetici.

Per rendere l’idea del risparmio che si può ottenere rispetto ad un impianto che ha la tecnologia tradizionale, possiamo far riferimento alla tabella sotto,  la cui fonte è “life formazione”

led-luci

 

 

 

 

Articolo redatto da Silvia Cerizza e Andrea Fantini, riproduzione riservata (c)